Monday, September 25, 2017
  Search
Il mediatore civile Minimize

Il mediatore civile



Chi è: E’ un facilitatore, né arbitro, né giudice. Facilita le parti in contenzioso perché raggiungano un accordo. Deve garantire ascolto e comunicazione.

Che cosa fa: Si siede con le parti attorno ad un tavolo, ascolta le ragioni di ciascuno e cerca di capire i termini della contesa. Indaga sulle vere origini della discussione e aiuta a trovare un punto d’incontro.

Come si diventa: La legge impone una formazione di almeno 50 ore in un ente accreditato dal Ministero della Giustizia. Sigea organizza corsi per mediatori diversificati (costo 1.000 euro) a seconda del settore di provenienza: legale-economico, medico-sanitario, tecnico architettonico, scienze umane e sociali. Attualmente il 45% sono avvocati, il 23% commercialisti il resto diversi professionisti.

Quanto guadagna: Viene corrisposta al mediatore una retribuzione variabile in base al valore della controversia. In caso di appartenenza ad un organismo come la Sigea, si percepisce dal 50 al 65% della commessa, mentre la parte restante va all’associazione.

print